Icy Blue Spruce: passeggiata invernale nel bosco

“Il fresco respiro di un bosco invernale, bacche di ginepro, abete di montagna e foglie di menta”

CATEGORIA: FESTIVE

NOTE DI TESTA: ginepro fresco, foglie di menta;

NOTE DI CUORE: abete, ribes nero, cedro innevato;

NOTE DI FONDO: balsamo d’abete, muschio talcato;

La potete acquistare qui

image

Uscita nel 2018 per la collezione natalizia “Holiday Sparkle“. 

Questa non sarà una recensione facile da fare poiché questa candela ha richiesto moltissimo tempo per poter essere “capita”. Inizio col dire che dal votivo che avevo acceso ho notato che la cera si consumava lentamente e che il profumo era molto flebile e appena percettibile; così ho deciso di tartizzarlo e di bruciare l’equivalente di mezza tart (forse anche qualcosina in più) in un ambiente di medie dimensioni. Inizialmente la sentivo poco e questo mi ha deluso moltissimo visto che il votivo, da spento, sembrava essere abbastanza potente. Non mi sono perso d’animo: “Tu continua a bruciare, io sono qui ad aspettare!”.

Dopo diverse ore (3-4) finalmente le prime note olfattive hanno raggiunto il mio naso, non quelle balsamiche però, che avvertivo solamente avvicinando, rovinosamente, il mio naso al bruciatore. E’ strano, a sentirla da spenta credevo che sarei rimasto deluso perché troppo “saponosa“, sentivo molto forte l’odore dei prodotti della pulizia del bagno (da spenta il sentore del WC-Net un po’ lo da!), mentre poi, da accesa, sentendola un po’ deboluccia, la delusione c’è stata proprio per la mancanza di quel sentore di verde-pulito unito al balsamico. Comunque questo è avvenuto inizialmente…

Infatti, dopo averla bruciata quasi per un giorno intero, le cose sono cambiate. Si sentono molto bene le foglie di menta, il ginepro fresco e il muschio talcato. La nota balsamica, data dal balsamo d’abete, arriva tantissime ore dopo, improvvisamente e senza farsi notare; la si sente fredda nelle narici e per niente timorosa. Alla fine quasi ci si congratula con lei per avercela fatta…dopo moltissimo tempo!

Se dovessi/potessi cambiare una cosa di questa candela, eliminerei il ribes nero, perché dona una nota leggermente dolce; naturalmente non è un dolce come nelle “fruttate” o nelle “food & spice” , è molto leggero, però in una candela che non brilla per intensità e che ha bisogno di parecchio tempo per carburare, una nota olfattiva dolce come il ribes nero, rischia di giocare un ruolo decisivo.

L’intensità è medio-bassa, mentre lo scent throw e la persistenza sono discreti. “Icy Blue Spruce” è una di quelle profumazioni che si espande silenziosamente nell’aria e la sua presenza si nota particolarmente quando usciamo e poi rientriamo nella stanza dove è  stata accesa la candela. 

Quasi sicuramente, diverrà un grande classico della Yankee Candle per il suo profumo fresco, non arrogante e discreto. Il colore della cera lo trovo stupendo e, cosa molto importante, credo che sia una fragranza che non stanca mai, perfetta quindi per gli ospiti o per un regalo. Se solo fosse un po’ più intensa…

VOTO: 7,5/10

2 pensieri riguardo “Icy Blue Spruce: passeggiata invernale nel bosco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...