Rainbow’s End: passeggiata in campagna dopo il temporale

“La calma dopo la tempesta… un meraviglioso profumo balsamico e rinfrescante di limpida aria di campagna”

CATEGORIA: FRESH

NOTE DI TESTA: accordo floreale, scorza di limone, arancio;

NOTE DI CUORE: menta, eucalipto;

NOTE DI FONDO: pino, muschio;

double-rainbow-reid_1399_600x450        1614514E_GB_2

La “Rainbow’s End” è stata una candela presente nel catalogo Yankee Candle diversi anni fa (anni 2000) e sin d’allora è sempre stata molto ricercata e bramata. Nel 2019, in occasione del 50° anniversario della Yankee Candle, è stata ripresentata in una collezione  di limited edition chiamata “Returning Classic“. Questa collezione, come si evince dalla foto, presenta una label molto più semplice, con una grafica personalizzata per ognuna delle fragranze presenti in questa collezione; devo dire che, seppur preferendo la label classica, questa nuova scelta stilistica non mi è dispiaciuta poi così tanto. 

E’ incredibile, e sorprendente, come la descrizione fornita dalla Yankee Candle rispecchi (quasi) totalmente il profumo di questa candela. Si è per davvero al cospetto di una profumazione che ricorda l’odore di bagnato, quasi stagnante, che si avverte subito dopo un acquazzone; l’acqua e l’umidità non si sono abbattute però su un freddo e sporco marciapiede di città, bensì su un prato, in una vallata di campagna. Proprio per questo si percepisce il profumo di erba bagnata, di terra smossa e dell’aria fresca e ripulita dal temporale appena passato. L’unica cosa che personalmente non avverto è il profumo balsamico citato; forse c’è, ma lo si avverte maggiormente come leggermente saponoso (ma poco), probabilmente dovuto alla scorza di limone e all’arancio. 

Tra le note di testa, appunto, troviamo anche un accordo floreale che è molto indefinito: non si distingue nessun fiore, facendo aleggiare questa fragranza in un meravigliosamente vago profumo di pulito. La menta, appena percettibile, e l’eucalipto, vanno a creare questa atmosfera di freschezza senza mai cadere nel balsamico. Le note di fondo sono appannaggio quasi completo del muschio che, assieme al pino, dona la sensazione dei prati, dell’erba e, cosa assolutamente magica, della campagna. 

L’intensità è: 

  • medio-alta;
  • la persistenza alta;
  • lo scent throw medio-alto;

E’ una candela che si fa sentire tranquillamente ma che non opprime mai l’aria…in fondo, all’aria aperta, non si è continuamente bombardati dal profumo di verde o di aperta campagna! 

Ammetto (nel caso non lo si fosse capito) che questa candela, fortunatamente conosciuta e scoperta grazie alla riedizione per il 50° anniversario, mi ha sorpreso e soddisfatto sotto ogni punto di vista, così tanto che le si perdona la nuova etichetta. E’ una fragranza sincera e semplice, genuina e senza inutili orpelli, proprio come la vita in campagna…favolosa! 

VOTO: 9/10

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Rainbow’s End: passeggiata in campagna dopo il temporale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...