Egyptian Musk: avvolgente e vellutata

“Un tesoro prezioso, seducente muschio con note di vaniglia e legno di cedro”

CATEGORIA: FRESH

NOTE DI TESTA: bergamotto;

NOTE DI CUORE: ylang ylang, fiori di loto, patchouli bianco, chiodi di garofano;

NOTE DI FONDO: muschio, vaniglia, fava Tonka, legno di cedro;

94ac0fb7f0f156edb4dcbddce73522c5

Fragranza presentata nel 2015 per la collezione “Out of Africa“, ora fuori produzione.

Cari amanti del muschio, bentornati. Vi dico bentornati perché una candela con assoluto protagonista il muschio era stata già presentata (e recensita) tempo fa, trattasi della “Season of Peace” (qui la recensione). Ma, mentre in quel caso il muschio bianco era miscelato con altre note atte a ricreare una sensazione di freddo e di pace, proprio come in un giorno di neve, il muschio di “Egyptian Musk” ci trasporta in luoghi caldi, sognanti e certamente distensivi. Pur non facendoci confondere dalle label simili, potremmo dire che “Egyptian Musk” è una sorta di via di mezzo tra “Season of Peace” e “Warm Desert Wind” (qui la recensione). Il muschio dell’una e il calore e la dolcezza dell’altra. 

Il bergamotto, nota di testa, onestamente non l’ho percepito molto, mentre i fiori di loto e il patchouli bianco si sentono bene. Naturalmente il muschio è protagonista, assieme al legno di cedro e alla vaniglia/fava Tonka. Più che la vaniglia, è il legno di cedro che fa emergere il muschio con un accenno dolce (non alimentare), quasi come una crema corpo dall’effetto rilassante. Sono note avvolgenti e vellutate che non stancano, anzi, coccolano. 

Ho provato mezza tart in un ambiente di medie dimensioni e l’intensità è stata:

  • alta, si sente bene;
  • la persistenza medio-alta;
  • lo scent throw medio-alto;

Sono convinto che “Egyptian Musk” dovrebbe essere una profumazione sempre disponibile e presente nel catalogo continuativo Yankee Candle; ultimamente stanno mancando queste profumazioni forse un po’ più semplici ma sicuramente ricche di fascino e di eleganza. Proprio come affermato nella descrizione ufficiale, “Egyptian Musk” può considerarsi a tutti gli effetti un tesoro prezioso. 

VOTO: 7,5/10

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...