A Night Under The Stars: il caldo incontra il freddo

“Una fragranza legnosa e speziata che scintilla con una costellazione di note che ricordano la rosa, la pelle e note di legno trasportato dall’acqua”

 

NOTE DI TESTA: pelle, spezie, legno trasportato dall’acqua;

NOTE DI CUORE: chiodo di garofano, zafferano, rosa;

NOTE DI FONDO: franchincenso, patchouli, legno di cedro;

A Night Under The Stars giara grande yankee candle-1000x1000

Acquistabile qui

Fragranza presentata nella collezione autunnale 2020 “Campfire Nights“.

Anche quest’anno la Yankee Candle anticipa i tempi deliziandoci in piena estate con le nuove fragranze autunnali. 

A Night Under The Stars” è una fragranza che mi ha sorpreso da un verso e un po’ deluso dall’altro. Innanzitutto voglio esprimere il gradimento per il colore della cera, per l’immagine della label e per il fatto che tutte queste caratteristiche non corrispondano alle solite candele dalle profumazioni maschili alquanto aggressive (vedi Midsummer’s Night). 

Che poi questa profumazione non è nemmeno poi così tanto maschile! Certo, le componenti al suo interno sono tutte note olfattive generalmente adoperate per la creazione di fragranze maschili, ma in questo caso specifico la risultante finale è meno ruvida, quasi una profumazione unisex. 

Nel suo essere indefinita si conferma essere una fresh a tutti gli effetti. Il suo profumo presenta sfumature rustiche e decise date dalla pelle (percepibile), dai legni e dalle spezie (indistinguibili singolarmente), dal patchouli (lontanissimo), il tutto ammorbidito e reso più fresco e notturno dal franchincenso che si distingue nella sua pungente ma dolce freschezza e dal vago profumo di rosa. Quindi si tratta di una fragranza nella quale si combinano e si uniscono note olfattive calde, legnose e speziate, con note fresche, fiorite e un po’ balsamiche. 

Il punto dolente di “A Night Under The Stars” è l’intensità. Resta nell’aria la sensazione del suo profumo ma non riesce mai ad esplodere totalmente. Usando mezzo votivo tartizzato in un ambiente di medie dimensioni, l’intensità è stata:

  • media;
  • la persistenza media-buona;
  • lo scent throw medio-alto, più medio che alto;

Temo che in giara grande possa deludere.

Pur non possedendo un profumo che personalmente mi ha conquistato pienamente, posso almeno affermare che questa fragranza risulta particolare (magari a qualcuno anche chimica), fresca e calda allo stesso tempo. Non so a voi, ma a me ha ricordato quelle pomate a base di vaselina ed eucalipto. 

Forse questa profumazione può essere intesa come una sorta di versione autunnale di Dreamy Summer Nights.

A Night Under The Stars” potrà non piacere a tutti ma comunque la trovo una fragranza fresca e contemplativa, con avvolgenti e delicate ventate di calore. Peccato per la debole intensità, per la quale perde mezzo punto! 

VOTO: 7/10

Pubblicità

Un pensiero riguardo “A Night Under The Stars: il caldo incontra il freddo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...