Pecan Pie Bites: dolcetti anonimi

“Dolcetti perfetti da condividere con un ripieno dolcemente speziato che richiama il profumo delle noci pecan tostate”

 

NOTE DI TESTA: foglia di cannella, caramello, miele grezzo;

NOTE DI CUORE: nocciola bianca, noce pecan, cioccolato;

NOTE DI FONDO: chiodo di garofano, legno di quercia, cedro affumicato;

Primavera

Fragranza presentata nella collezione autunnale “Campfire Nights” nel 2020. 

E’ con questi morsicotti alle noci pecan che siamo giunti alla recensione dell’ultima profumazione proposta dalla Yankee Candle per quest’autunno. Volendo, potremmo definire “Pecan Pie Bites” come la fragranza più scontata della collezione: dolce, speziata, mangereccia. Eppure, pur non cambiando di molto la combinazione dei fattori, la Yankee Candle è riuscita a cambiare il risultato finale. 

Pecan Pie Bites” è una fragranza certamente dolce e diabetica ma molto sottomessa, non opprimente e sfacciata come lo sono state altre profumazioni del passato. Evidentemente il carico di spezie nella collezione autunnale dello scorso anno non ha ricevuto il successo sperato e l’azienda è corsa ai ripari, proponendo una fragranza sì dolce e speziata ma alleggerita e resa più ariosa, meno speziata e più golosa. 

La foglia di cannella, il chiodo di garofano e il cedro affumicato -tutte note olfattive speziate- sono leggere e comunque affogate in un composto colloso (non opprimente) costituito dal cioccolato, che non distinguo singolarmente, dal miele grezzo (che si sente ma anch’esso molto leggero) e dal caramello. Il tutto è arricchito e dalle noci pecan, davvero molto veritiere che, assieme alla nocciola bianca, caratterizzano questi dolcetti di per sé abbastanza anonimi. Chi non ama le spezie resterà piacevolmente sorpreso dalla loro leggerezza, chi, invece, ama le profumazioni diabetiche che con la loro potenza si attaccano alle pareti e non vanno più via per giorni e giorni resterà deluso. 

Tartizzando 1/2 votivo (equivalente ad una tart intera) in un ambiente di medie dimensioni l’intensità è stata: 

  • media-alta, più media che alta. E’ una profumazione sfuggente, che di base può essere pesante ma che poi nella pratica colora l’aria;
  • la persistenza media-alta; 
  • lo scent throw medio;

Pecan Pie Bites” non è affatto una cattiva fragranza; certo, devono piacere le profumazioni dolci e speziate, anche se in questo caso la potenza è inferiore alla media. Il mio “problema” con questa profumazione è che, oltre che a sentirla scontata, l’ho trovata scialba, ordinaria: una fragranza che per piacere al maggior numero di persone, finisce per non conquistare nessuno, o quasi. 

E’ strano definire una fragranza di questo genere leggera e poco intensa, tanto quanto è incredibile affermare che abbia poco carattere. “Pecan Pie Bites” sembra qualcosa di già sentito mille e mille volte, solo che stavolta è più leggero e meno speziato… anonima, ovvero senz’anima. 

VOTO: 6,5/10

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Pecan Pie Bites: dolcetti anonimi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...