Cliffside Sunrise: dolce e pungente

“La ricompensa per un risveglio mattiniero: una calda brezza porta con se note che evocano frutta esotica e fiori, mentre la prima luce del mattino si riflette sull’acqua”

NOTE DI TESTA: ibisco, fragola, limone nano;

NOTE DI CUORE: pesca nettarina, frutti rossi, geranio;

NOTE DI FONDO: nettare di frutti, pralina;

yankee-candle-1630398e-cliffside-sunrise-large-jar-candle-1

Acquistabile qui

Fragranza presentata nel 2021 per la seconda parte della collezione “The Last Paradise“.

Nonostante dalle note olfattive dichiarate la componente fruttata sembrava dover essere di gran lunga superiore rispetto a quella floreale, “Cliffside Sunrise” si è rivelata essere una profumazione alquanto pungente. Sia chiaro che la frutta c’è e si sente molto bene. Essa e golosa e anche molto dolce, forse una dolcezza ulteriormente (ed erroneamente) accentuata dalla pralina presente nelle note di fondo. Al centro di questa cornice fruttata e un po’ polverosa per il nettare di frutti, vi è una chiara e graffiante presenza fiorita data dall’ibisco e dal geranio (poco), il tutto reso onestamente troppo acidulo dai frutti rossi. 

Insomma, chi si aspettava una fragranza fiorita ma dolce resterà un po’ deluso. Nei primi momenti di accensione questa profumazione mi ha ricordato la “Sun-Drenched Apricot Rose” (qui la recensione) e va detto che il genere è più o meno simile, ma successivamente “Cliffside Sunrise” prende una strada tutta sua divenendo, verso la fine della bruciatura, stranamente troppo dolce. Per questo la reputo una fragranza meno riuscita e inferiore alla “Sun-Drenched Apricot Rose“; là dove c’era l’albicocca, succosa e invitante, ora c’è la pesca nettarina (che dopo un po’ stanca) e fiori che pur essendo decisi si confondono in una nube dolce e allo stesso tempo acida. 

Utilizzando 1/2 votivo in un ambiente di medie dimensioni l’intensità è stata:

  • alta;
  • la persistenza alta;
  • lo scent throw alto;

Dalla descrizione e dalle note olfattive mi sarei aspettato un profumo più morbido e maggiormente fruttato (la fragola si sente pochissimo). Invece, pur essendo dolce, “Cliffside Sunrise” presenta dei picchi di spigolosità non indifferenti. Più che ad un risveglio esotico essa mi ha fatto pensare ad una fragranza artificiosa, poco definita e grossolanamente modulata. Il risultato non è affatto cattivo ma si poteva decisamente fare di meglio. Mezzo punto in più per l’intensità. 

VOTO: 7/10

Pubblicità

3 pensieri riguardo “Cliffside Sunrise: dolce e pungente

  1. Ciao! Recensioni sempre dettagliate, pertinenti ed estremamente godibili…La fragranza mi piace, me la sto gustando questa sera in giara media…E’ molto adatta al periodo estivo…Al momento, mi sembra prevalere la componente fruttata…forse qualche petalo in più me l’avrebbe resa più particolare e gradevole…almeno secondo me! Grazie per l’attenzione…e complimenti di nuovo per questo blog!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...