Moonlit Cove: virtualmente assente

“Fuggite in un’insenatura nascosta dove il chiaro di luna scintilla sull’acqua mentre note che richiamano la citronella, lo zenzero e la vegetazione boschiva incantano i vostri sensi”

NOTE DI TESTA: agrumi, citronella, zenzero;

NOTE DI CUORE: portulacea, noce moscata, eucalipto;

NOTE DI FONDO: ambra marina, foglia di cedro;

MoonlitCoveLifestyle

Acquistabile qui

Fragranza presentata nella seconda parte della collezione “The Last Paradise” del 2021.

In una collezione pressoché dominata da fragranze fruttate e dolci (con accenni floreali), si attendeva una profumazione fresh così come si attende la manna dal cielo! Dopo l’insensata eliminazione di fragranze marine dal catalogo continuativo, personalmente bramavo “Moonlit Cove” con l’animo ricolmo di speranza e di gioia. Il tutto è stato ampiamente disatteso e le mie speranze sono andate in frantumi. 

Innanzitutto poiché “Moonlit Cove” è una profumazione virtualmente assente, ossia se ne percepisce una lieve presenza ma nulla più; inoltre quel poco che si annusa, che ha un buon profumo, non corrisponde affatto alle note olfattive dichiarate. Da esse infatti ci si aspetterebbe un originale mix frizzante e fresco dovuto alla citronella, allo zenzero e all’eucalipto. Ciò che si avverte invece è una profumazione acquatica e fresca, solo lievissimamente pungente, dunque più in linea con la descrizione ufficiale che con le note olfattive. “Moonlit Cove” è una fragranza a metà strada fra l’acquatico e un generico e fresco profumo maschile (perfetto per l’estate). 

Utilizzando 1/2 votivo tartizzato in un ambiente di medie dimensioni l’intensità è stata:

  • insufficiente-scarsa;
  • la persistenza insufficiente;
  • lo scent throw insufficiente, la profumazione sembra non essere in grado di spostarsi nell’aria;

Moonlit Cove” sembra voler ricordare la “Beach Escape” (qui la recensione) ma in chiave decisamente più ariosa (e debole), con un tocco aromatico che vorrebbe eguagliare l’intramontabile “Turquoise Sky” (qui la recensione) senza però arrivare ad avere la sua veridicità, il suo sentore salmastro (qui completamente assente) e, cosa ancora più importante, la sua potenza.

Chi come me confidava in questa fragranza, come appiglio fresh in una collezione alquanto monocorde, resterà deluso e parecchio. 

VOTO: 4,5/10

Pubblicità

2 pensieri riguardo “Moonlit Cove: virtualmente assente

  1. Ciao! In questo caso non sono pienamente d’accordo con te 🙂
    Presa questa candela quasi solo per la bellissima label, forse non dalla prima, ma dalla seconda accensione sicuramente, l’ho sentita nitidamente in giro per casa (giara media). Certo, ce ne sono di più “potenti”, ma non mi ha deluso!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...